MotoGP

Auguri a Jorge Lorenzo, che ne fa 34 e sta preparando un ritorno in MotoGP

Nato il 4 maggio del 1987, Jorge Lorenzo ha vinto cinque titoli mondiali di cui tre in MotoGP. Adesso è un uomo d’affari che gioca anche a fare l’influencer sui social, ma, ammette, “tornare nel paddock mi piacerebbe”
di Emanuele Pieroni
Auguri a Jorge Lorenzo, che ne fa 34 e sta preparando un ritorno in MotoGP

Sui social è sempre attivissimo, figuriamoci oggi che è il suo compleanno. Tanto che Jorge Lorenzo ha repostato anche gli auguri di moto.it in occasione del suo trentaquattresimo compleanno. E’ nato, infatti, il 4 maggio del 1987 e, come è noto ed ha raccontato lui stesso nel libro che racconta la sua vita, è nato per correre. Perché il babbo, Chicho Lorenzo, lo ha messo sopra una moto quando era ancora piccolissimo e ha “trasformato” quel figlio nella proiezione di un campione. Che, poi, si è anche effettivamente concretizzata.

Jorge Lorenzo, infatti, ha vinto cinque mondiali, di cui tre in MotoGP con Yamaha, ma cimentandosi nella classe regina anche con Ducati e Honda. E’ proprio da compagno di squadra di Marc Marquez che ha deciso di chiudere la carriera, dopo un paio di cadute piuttosto serie e, soprattutto, dopo un anno di risultati che faticavano ad arrivare. Ha scelto di smettere appena non è riuscito più a vincere e lui stesso spesso lascia intendere che quella scelta potrebbe essere stata un po’ troppo affrettata.

Eppure non ha alcuna intenzione di tornare sui suoi passi. Perché adesso la quotidianità è un’altra: quella di un ragazzo che ha vinto tutto quello che c’era da vincere e ora si gode il frutto di anni di sacrifici e successi. “Io ero uno che doveva lavorare tanto, fare attenzione a tutto. La mia vita negli anni delle corse è stata scandita secondo per secondo dall’impegno che dovevo metterci – ha raccontato in una recente intervista – adesso mi godo la vita”. Tanto da coniare l’hastag “duralavida” mentre afferma di più il passaggio da sportivo a personaggio social e uomo d’affari che investe, soprattutto, in auto di lusso.

Le moto? Non appaiono, ma ci sono. E restano la sua passione, non solo come commentatore per il canale Youtube che lo vede protagonista di “99Secondi”, l’approfondimento online di cui è protagonista da qualche settimana ed in cui offre sempre spunti decisamente interessanti e originali, ma anche per un ipotetico ritorno nel paddock. “Prima o poi tornerò nella MotoGP e nelle corse – ha dichiarato in un’altra recente intervista – Non come pilota, perché quella vita non mi interessa più, ma non nascondo di avere dei progetti”.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta