MotoGP. Ramon Forcada: “Mi piace chi decide, come Casey Stoner e Maverick Vinales”
MotoGP

MotoGP. Ramon Forcada: “Mi piace chi decide, come Casey Stoner e Maverick Vinales”

Il veterano dei capotecnici della MotoGP spezza una lancia in favore di quei piloti che hanno avuto il coraggio di mettere in discussione le certezze per avventurarsi in nuove sfide
di Emanuele Pieroni

Ramon Forcada è uno che parla poco, ma quando lo fa non lascia mai indifferenti. Perché i suoi contenuti sono quelli di un uomo che ha passato gran parte della sua vita nel paddock, lavorando con i migliori piloti della storia recente delle corse e confrontandosi da avversario con altri che comunque hanno scritto la storia. Ecco perché la sua ultima uscita ha suscitato non poco clamore, visto che l’esperto tecnico spagnolo ha voluto parlare di “coraggio”.

Non quello che serve per andare forte in pista o per vivere di velocità, ma quello che serve quando non ci si trova più bene e si deve scegliere tra i benefici già conquistati o nuove sfide in cui avventurarsi. “ Mi piacciono le persone che rinunciano a qualcosa perché non li convince più – ha detto a Motorsport_Total.com -  Non sto parlando solo di Maverick Vinales. Anche Casey Stoner in passato lo ha fatto: ha lasciato la MotoGP quando aveva sul tavolo un contratto da 12 milioni di Euro. Penso che sia stata un'ottima scelta. Stessa cosa, anche se con cifre un po’ diverse, l’ha fatta Maverick, lasciando Yamaha e andando in Aprilia, vedremo come andrà, ma almeno è stata una sua decisione. Per me ha un certo valore”.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta