Abbigliamento

Tucano Urbano torna in strada: collezione autunno-inverno 2016-2017

Il brand milanese torna alle sue radici, rinnovando la collezione con proposte per tutti i motociclisti quattrostagioni
Tucano Urbano torna in strada: collezione autunno-inverno 2016-2017

Tucano Urbano non se n’era mai andata, ma l’arrivo di Diego Sgorbati, ad inizio 2016, è stato il segno tangibile di una forte volontà di rinnovamento del marchio. Un rinnovamento che passa per nuove proposte che nascono però da quei pilastri filosofici fondamentali che a suo tempo hanno fatto il successo del marchio milanese. Non a caso, il ritorno al passato si accompagna con la partecipazione, alla presentazione ufficiale tenutasi nella sede di Peschiera Borromeo, di qualche vecchia conoscenza dell'azienda.

Ironico nelle nomenclature ma efficace nelle scelte tecniche, disimpegnato e modaiolo nel design ma forte di una tecnologia di protezione dagli elementi atmosferici maturata con anni di esperienza in materia, Tucano Urbano inaugura la collezione Autunno/Inverno 2016/2017 con una dichiarazione programmatica che la dice lunghissima.

Tucano torna alla strada: ascolta la pioggia, va a scuola dal vento e impara dal freddo ispirandosi a quei motociclisti – perché limitarsi a parlare di scooteristi sarebbe ingeneroso – ingegnosi che hanno sempre trovato e testato rimedi semplici e geniali per difendersi dai dispetti dell’inverno pur di non abbandonare le due ruote nemmeno quando il gioco si fa duro.

  • 1/5
  • 2/5
  • 3/5
  • 4/5
  • 5/5

In fondo i problemi dei motociclisti quattro stagioni nel tempo sono rimasti sempre gli stessi. Nuove sono invece le soluzioni che Tucano ha inventato per risolverli. Insomma, un ritorno alle origini della filosofia aziendale: torna ad essere l'alleato pratico, intelligente e simpatico che tutti conosciamo, come ben sottolinea la nuova campagna pubblicitaria denominata “il precursore” che rinverdisce i fasti degli esilaranti TUPI (Tucano Urbano Prodotti Improbabili) di qualche anno fa.

La nuova collezione

Giacca Straficus
Giacca Straficus

La nuova collezione declina confort e sicurezza in prodotti diversi destinati ai differenti stili dei motociclisti urbani. Perché è inutile negarlo, è la città l’ambiente dove Tucano Urbano – lo dice il nome stesso – sa offrire il meglio di sé. Per il professionista, quello che sceso dalla moto deve essere impeccabile nel look come il miglior James Bond che leva la muta e sfodera lo smoking, arriva lo Straficus (269,00 euro), un “bike coat” di lungo taglio, accompagnato dal berretto Ford Lan e da morbidi guanti in pelle Softy Icon (69 euro).

Per quelli che invece vogliono essere pronti a tutto e sempre attrezzati per ogni evenienza c'è il parka Central Park (249 euro, per la donna Hide Park), dotato della tasca abbraccio che funge da scaldamani per il passeggero (ingegnosa trovata definita spiritosamente una Tucanata), mentre le sue mani sono protette dai Lord Nock (69 euro), guanti realizzati col tessuto wool-touch impermeabile e traspirante. Il look si completa con i pantaloni eleganti e sobri Leonchino (149 euro) il cappellino Switch e il casco in tinta verde El’ Mettin.

Al Commuter che predilige la comodità è destinata la giacca touring Gulliver (249 euro) con piumino staccabile (che può essere indossato come capo singolo) e sotto la maglia tecnica Upload Plus (49 euro). Per proteggere le gambe, il Download Plus (39 euro) è l’underwear perfetto per indossare i Panta-Fast, coprigambe universale facile e veloce da indossare. I guanti perfetti da abbinare sono i Rockers, modello tecnico che garantisce il massimo calore, comodità e sensibilità sui comandi.

Giubbotto Task
Giubbotto Task

Per il motociclista dall'anima sportiva Tucano ha pensato al Task (149 euro) un giubbotto bomber corto dallo stile più semplice con fondo in maglia, da abbinare ai pantaloni Leocargo con tasche laterali annesse e i guanti Swift (79 euro) comodi e semplici da indossare.

Infine, per i giovani sempre in linea con la moda, Tucano Urbano propone la giacca Ovetto, il jeans Genova Gag (149 euro) il cappellino Switch e i guanti Winter Bob (49 euro).

Senza dimenticare…

Oltre alle novità restano naturalmente a catalogo più di 100 capispalla impermeabili, traspiranti e antivento, dotati di protezioni su spalle e gomiti. Per i pantaloni, le protezioni CE in D3O™ posizionate sulle ginocchia e sulle tasche a protezione delle anche. Tutti i capi d’abbigliamento e gli accessori vengono riproposti anche in versione Lady con gli stessi prezzi.

E a quelli che a un grande classico del brand milanese come il coprigambe Termoscud® (certificato come DPI, Dispositivo di Protezione Individuale di 1° categoria) preferiscono una protezione più agile, Tucano ha pensato a nuove fantasie per Linuscud (49 euro) il coprigambe studiato per i cinquantini con tante grafiche personalizzate (con la solita ironia) per lui, lei e… i tucani veri.

Serena Liso

  • 1/26 - Giacca Central Park
  • 2/26 - Giacca Central Park
  • 3/26 - Giacca College
  • 4/26 - Giacca College
  • 5/26 - Giacca College
  • 6/26 - Giacca Gulliver
  • 7/26 - Giacca College
  • 8/26 - Giacca Gulliver
  • 9/26 - Giacca donna Hide Park
  • 10/26 - Giacca Lady College
  • 11/26 - Giacca Hide Park
  • 12/26 - Giubbotto Park
  • 13/26 - Giubbotto Strapelle
  • 14/26 - La tasca "abbraccio" del giaccone Central Park
  • 15/26 - Guanti Harry
  • 16/26 - Giacca Lady College
  • 17/26 - Guanti Lord Nock
  • 18/26 - Guanti Swift
  • 19/26 - Guanti Sally
  • 20/26 - Guanti Rockers
  • 21/26 - Guanti Softy Icon Lady
  • 22/26 - Guanti Softy Icon
  • 23/26 - Guanti Winter Bob
  • 24/26 - Pantaloni Leoncargo GAG
  • 25/26 - Jeans Genova GAG
  • 26/26 - Pantalone Leonchino
Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta