• 1/6
  • 2/6
  • 3/6
  • 4/6
  • 5/6
  • 6/6
Rally

Dakar 2021, Svitko ottavo con Brema

Il pilota slovacco, campione europeo e nazionale, porta la sua KTM privata davanti a (tanti) ufficiali
di Moto.it

Quando uno parte da privato per una gara importante come la Dakar, e ci sono ventidue moto ufficiali alla partenza, è evidente che qualunque posizione sopra la ventitreesima è da considersi un successo. Quindi, anche considerando tutti i ritiri che hanno falcidiato questa edizione del rally più famoso del mondo, se un privato, in forze a un team che - con tutto l'affetto - definire di primo piano non è proprio possibile, arriva ottavo, è naturale considerarlo un gran risultato.

Dopo tredici giornate di gara, con un'ultima lunga 447 km - e 202 di speciale - Stefan Svitko ha chiuso infatti ottavo la classifica generale. Una storia dal sapore romantico che si aggiunge a quella del nostro Franco Picco. Stefan, trentottenne slovacco, già campione nazionale ed europeo nell'Enduro, con il suo Slovnaft Rally Team ha gestito bene le risorse, arrivando tagliare il traguardo con un ritardo contenuto in 1 ora e 43 minuti dalla Honda di Kevin Benavides.

Una storia che i ragazzi di Brema, che hanno creduto nel pilota e nel team vestendoli in questa avventura, sono giustamente orgogliosi di poter vantare al loro attivo. Adesso, un po' di riposo per team e pilota, e poi... le avventure della stagione 2021.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta