9,0
Voto della redazione
Prova

TEST Commencal Meta power 29. L'eBike nata per la velocità

Di stretta derivazione DH è stabile e veloce in discesa ma non se la cava male anche nelle altre situazioni. Rapporto qualità prezzo quasi imbattibile
di Alex Boyce

Commencal è entrato nel mondo delle biciclette con l’avvento delle prime mountain bike. Prima  vendendo nei negozi di tutto il mondo e ora, dal 2010, vende online, ponendo una grande attenzione sulla qualità e sul valore dei propri prodotti, proprio come altri marchi che operano nella stessa maniera.

Commencal ha un team di Descent Hill di grande successo e ha le proprie radici nella Mecca della disciplina: Andorra. Questi due fattori hanno una forte influenza sui prodotti che realizzano, che nascono per regalare prestazioni elevate anche in condizioni estreme. Nel passaggio da biciclette muscolari a eBike Commencal è riuscito a non cambiare la propria natura e a non tradire le aspettative del pubblico.


Specifiche:
Telaio: AL-6061 - AL-6066 con batteria e motore integrati. 
Escursione: 160 mm al posteriore e 170 mm all’anteriore 
Sospensione Fox - Float 36 Factory Fork - Float X2 Factory 
Ruote DT Swiss H1700 con Maxxis Assegai 29"x2.5" F'R
Drive Shimano XT 12 SP 
Freni Shimano XT 4 Pistoncini 203mm 
Componenti Fox Transfer, Ride Alpha - manubrio (780mm), Grips, Stem (50mm)
Motore Shimano E8000 250W
Batteria Shimano 504WH (Partner Shimano Recycling)
Display Shimano E8000
Peso 23,6 kg (L) 
Prezzo 6.499 euro

Commencal non realizza telai in carbonio. E’ una scelta di natura ambientalista, che pensa lungo termine. Secondo quanto riferito dal fondatore Max Commencal è importante la possibilità di riciclare… anche i telai delle bici. Il carbonio è particolarmente difficile da riciclare ed è un materiale costoso e difficoltoso da lavorare, quindi la scelta dell'azienda è stata quella di concentrarsi sull'alluminio per i propri prodotti.

Guardando la componentistica e le finiture, si percepisce una qualità davvero invidiabile, soprattutto in relazione al prezzo. Il motore Shimano E8000 è di alta gamma, così come le sospensioni Fox Factory, pensata per garantire ottime prestazioni e i cerchi a marchio DT Swiss che, con ogni probabilità, sono i migliori sul mercato per quanto riguarda le eBike. Senza dimenticare che il tutto è offerto a 6.499 euro prezzo che, talvolta, è quello di partenza per eBike di altri marchi. La cifra è assolutamente competitiva ma non è che il primo di tanti altri aspetti positivi della Meta Power 29. L’offerta di fascia bassa del brand, invece, costa 4.499 euro e, anche in questo caso, si tratta di un ottimo rapporto qualità prezzo e darà con ogni probabilità dei bei grattacapi alla concorrenza.

Geometria

In sella alla Meta Power 29 c’è tanto spazio e, con una reach di 20 mm più lunga rispetto alle offerte della concorrenza, la bici sembra lunga ma, nonostante ciò, rimane comoda ed è facile assumere una posizione aggressiva in discesa. L'angolo di inclinazione del cannotto di sterzo è di 65° che per una bici da 29" con un’escursione da 170mm è molto aperto, ma sappiamo che questa soluzione arriva direttamente da quanto utilizzato nelle competizioni da Commencal. L'inclinazione del tubo reggisella non è estrema, rendendo così la pedalata comoda, anche se le discese sono il punto forte della bici.

Il passo è di 40 mm più lungo rispetto ad una delle nostre eBike preferite da 29". Questa maggiore lunghezza garantisce una maggiore stabilità alle alte velocità. Sembra quasi che Commencal abbia preso una delle proprie bici da corsa da downhill per poi rivedere le quote del telaio per renderla una eBike da enduro o trail, senza però perdere quel DNA da gara.

 

Motore e batteria

Shimano ha fornito il compartimento del motore, compreso il display top di gamma e la batteria da 504 wh che è completamente integrata nel telaio e fornisce una buona autonomia al motore E8000 che è limitato a 25 km/h e 250 watt. L’interruttore, invece, è un E7000 che è robusto e funzionale. I motori Shimano sono rinomati per affidabilità e prestazioni e, anche se il motore E8000 è presente sul mercato da quattro anni, il software ha ricevuto vari aggiornamenti che lo hanno reso il più affidabile sul mercato. (Abbiamo un motore con 6.000 Km e non abbiamo riscontrato alcun problema).

Abbiamo anche installato l'applicazione sul telefono per capire quali fossero le possibilità di set up da parte dell’utente finale e, secondo noi, la scelta migliore è la trail power mode a media potenza per i ciclisti in buona forma. In fin dei conti il set up che abbiamo apportato abbassa solo un poco l’impostazione di fabbrica che era un po’ troppo potente. Questo cambiamento ha effettivamente migliorato la nostra esperienza con il motore ed evidenzia la capacità di poter effettuare regolazioni senza troppi problemi

L'E8000 non è il motore più silenzioso sul mercato, ma è paragonabile a Bosch. Vale la pena di notare che i motori silenziosi normalmente impiegano al proprio interno delle cinghie e non ingranaggi, cosa che si ripercuote poi sulla manutenzione.  La Meta Power dispone di un pulsante di accensione che è molto ben posizionato e uno tra i più semplici da utilizzare.

  • 1/13
  • 2/13
  • 3/13
  • 4/13
  • 5/13
  • 6/13
  • 7/13
  • 8/13
  • 9/13
  • 10/13
  • 11/13
  • 12/13
  • 13/13

Come va?

Le nostre prime uscite sono state relativamente rilassate e in compagnia di altri ciclisti. Siamo andati su percorsi non troppo impegnativi e, per questo tipo di utilizzo, la Meta Power 29 è un piacere da utilizzare: è divertente, risponde bene agli input, la posizione in sella è comoda anche dopo diverse ore e il superamento del limite dei 25 km/h è fluido.

In salita
La Meta Power 29 si arrampica bene e ha un buon equilibrio tra grip e risposta delle sospensioni. Al posteriore la sospensione è comoda, con una buona escursione e con un ottimo funzionamento per quanto riguarda l’anti-squat. Sui sentieri tortuosi stretti la bici è sempre precisa e, anche se non è iper reattiva, rimane comunque molto maneggevole, senza mai deludere il pilota. Nel caso in cui le salite dovessero essere particolarmente tecniche, questa bici richiede un po’ di anticipo da parte del pilota ma, questo aspetto, si spiega leggendo il prossimo paragrafo.

In discesa
Wow. Ci sono pochi momenti in cui, in fondo a un sentiero, pensi di aver appena vissuto uno dei momenti più divertenti e allo stesso tempo tecnici in sella a una bici. Ecco, dopo una discesa con la Meta Power 29 posso dire di essermi sentito così. Cerchiamo sempre di percorrere gli stessi sentieri che conosciamo, così da avere dei riferimenti e quando siamo scesi con la Commencal siamo stati pervasi da una certa euforia pensando a come si era comportata.

La bici salta senza problemi e scende in curva senza sforzo, per un’esperienza di guida in discesa da urlo. Ci siamo sentiti come se avessimo appena cavalcato l'onda perfetta. Questa esperienza è possibile grazie alla combinazione del passo lungo, un'eccellente scelta di pneumatici e un pacchetto ruote che è pensato per le prestazioni (DT Swiss Produce i migliori cerchi sul mercato in materia di rigidità). Non da meno sono poi le sospensioni a marchio Fox, che sono completamente regolabili.

Il tutto per 6.499 euro quando, per nostra esperienza, per prodotti di qualità simile, il prezzo arriva ad essere anche di 3.000 euro superiore.La scorrevolezza delle sospensioni Fox e la geometria del telaio danno la sensazione di essere su una bici da corsa. Le possibilità di set up sono infinite, con le sospensioni che si sistemano con pochi clic per rendere questa bici perfetta per la propria corporatura e per il proprio stile di guida.

Riteniamo che sui sentieri che abbiamo percorso fosse più adatta per la forcella una compressione aperta a bassa velocità e leggermente chiusa ad alta velocità. 170 mm di corsa su una ruota da 29" è molto, ma con il giusto set up offre ottime prestazioni ad alta velocità, anche sui percorsi più complicati con prestazioni che non risentono dello stress.

  • 1/4
  • 2/4
  • 3/4
  • 4/4

A chi si rivolge?

La Commencal Meta Power 29 è davvero una delle bici più sorprendenti che abbiamo guidato quest'anno. Abbiamo provato la versione da 27,5" qualche anno fa, che andava bene. Ma questa versione da 29" ha davvero alzato l’asticella delle prestazioni. Se stai cercando una buona bici online, sarà difficile trovare un altro mezzo che possa offrire lo stesso rapporto qualità prezzo, soprattutto se sei un pilota che ama andare in giro senza esagerare ma che sa di avere una bici praticamente da corsa sotto al sedere.

Se sei un ciclista nella media, ti piacerà molto questa bici, offrendo la possibilità di andare dove vuoi, in tutta comodità. Se sei un pilota di livello medio alto, invece, potrai usufruire di una bici con geometria da gara e che sfrutta comunque tanta tecnologia derivata dalla pista. Ovviamente, poi, nel caso in cui non si fosse soddisfatti dal set up di fabbrica, potrete cucirvi addosso le sospensioni.

Se invece state cercando qualcosa di high tech in fibra di carbonio, la Meta Power 29 non fa al caso vostro. Le persone che vogliono solo pedalare senza troppi fronzoli ma che sanno di avere della componentistica al top, si troveranno bene.

Conclusione

Anche se non possiamo dirlo con sicurezza matematica, la Commencal è praticamente imbattibile nel rapporto prestazioni prezzo tra lei eBike da 29 pollici. Questo brand ha vinto alcuni premi con le proprie bici muscolari e, anche se quando si acquista online non si sa mai esattamente cosa ci si possa aspettare, la Meta Power 29 siamo sicuri che possa rendere gli acquirenti felici, soprattutto alle alte velocità.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta