Normative

Monopattini elettrici. Regole e divieti definitivi

Tutte le regole introdotte dal Milleproroghe che diventeranno legge a partire da lunedì
di Marco Berti Quattrini
Monopattini elettrici. Regole e divieti definitivi

Si torna a parlare di monopattini elettrici, ma potrebbe essere la volta buona per avere una serie di regole definite e definitive. Prima era il Decreto Toninelli a regolare la sperimentazione, poi, con l'equiparazione dei monopattini alle biciclette nella Legge di Bilancio, è cambiato tutto ed è stata introdotta una buona dose di confusione. Una normativa troppo generale e che quindi si presta alle più differenti interpretazioni. Oltre alla impraticabilità ha sollevato sin da subito perplessità per l'assenza di limiti d'età. 

Ancora una volta allora si è ripresa in mano la questione monopattini elettrici e con un emendamento al Decreto Milleproroghe si sta tentando di colmare il vuoto. La ristesura del comma 75 mantiene in atto l’equiparazione ai velocipedi solo per i monopattini, con potenza nominale continua massima di 0,50 Kw e rispondenti agli altri requisiti e tecnici indicati nel decreto. Automaticamente quindi tutti i monopattini elettrici con potenza o velocità diversi, non potranno circolare.“Chiunque circola con un monopattino a motore aventi caratteristiche diverse da quelle indicate dal comma 75 è soggetto alla sanzione amministrativa da euro 200 a euro 800, a cui consegue la sanzione amministrativa della confisca del monopattino, oltre alla distruzione del veicolo.”

Le novità più importanti sono contenute nel comma 75-ter: solo chi ha compiuto 14 anni può guidare un monopattino elettrico. La circolazione è consentita solo sulle strade urbane con limite dei 50 km/h oppure sulle strade extraurbane solo ed esclusivamente sulla pista ciclabile. Cambiano anche i limiti di velocità: 25 km/h quando circolano in strada e confermati i 6 km/h nelle aree pedonali. Chi verrà fermato in situazioni di scarsa visibilità (buio o nebbia) con un monopattino privo di luci anteriori e posteriori si vedrà staccare una multa da 100 a euro 400.

Il comma 75-quater introduce l'obbigo del casco fino ai 18 anni e alcune norme di guida: procedere su unica fila, libero uso delle braccia e delle mani, divieto di trasportare altre persone, oggetti o animali. Spunta anche il gilet ad alta visibilità: da mezz’ora dopo il tramonto, durante tutto il periodo dell’oscurità e di giorno, quando le condizioni atmosferiche richiedano l’illuminazione, i conducenti a propulsione prevalentemente elettrica hanno l’obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità. In caso contrario la multa va da 50 a 200 €.

Il comma 75-quinquies stabilisce invece le sanzioni per tutti gli altri mezzi a propulsione elettrica diversi dai monopattini. Si va dai 200 agli 800 euro con la confisca del dispositivo, ed in ogni caso con la sua distruzione. 

  • 1/17
  • 2/17
  • 3/17
  • 4/17
  • 5/17
  • 6/17
  • 7/17
  • 8/17
  • 9/17
  • 10/17
  • 11/17
  • 12/17
  • 13/17
  • 14/17
  • 15/17
  • 16/17
  • 17/17
Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta