• 1/7
  • 2/7
  • 3/7
  • 4/7
  • 5/7
  • 6/7
  • 7/7
Novità

Segway entra nel mercato delle moto elettriche

Il più famoso marchio di micro mobilità debutta nel mondo delle "due ruote". Un interesse immediato grazie a un asso nella manica: Sur-Ron
di Marco Berti Quattrini
Segway entra nel mercato delle moto elettriche

Segway, il marchio, reso famoso dall'omonimo self balancing vehicle e poi dai monopattini elettrici, si espande e approda nel settore delle moto, più nello specifico delle dirt bike. Quelle moto progettate e costruite con un unico obiettivo: il divertimento. Il motore elettrico è un alleato perfetto, con una coppia istantanea e senza fine. Il problema peso si risolve facilmente: grazie alle caratteristiche di utilizzo di queste moto non serve tanta autonomia, e, soprattutto, una velocità massima di 70-100 km/h è più che sufficiente per divertirsi nell'off-road. Questo significa che il pacco batteria può avere una capacità inferiore e di conseguenza anche un peso più contenuto.

Ma torniamo a Segway. Fin dalle prime immagini la somiglianza con la Sur-Ron Light Bee è apparsa in tutta la sua sovrapponibile evidenza. Un plagio? Segway ha copiato? In realtà no. La spiegazione è molto semplice e l'intrigo decisamente più lineare. Segway ha investito grossi capitali in Sur-Ron e Sur-Ron, a sua volta, grazie a questi finanziamenti ha sviluppato la Light Bee e poi la Storm Bee. Entrambe hanno avuto grande successo, proprio grazie alle loro caratteristiche di leggerezza (la Light Bee pesa solo 50 kg) e agilità. In cambio dell'iniezione di liquidità, Segway ha ottenuto la partecipazione di maggioranza. Da qui al debuttare con una "versione" Segway della Bee il passo è stato davvero breve. Ne sapremo di più su somiglianze o differenze non appena conosceremo più nel dettaglio le caratteristiche tecniche della dirt bike di Segway. Intanto registriamo con piacere l'impegno del famoso marchio nell'ambito moto. 

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta