• 1/5
  • 2/5
  • 3/5
  • 4/5
  • 5/5
Sharing

Scooter sharing. A Milano arriva Acciona

Con 300 scooter elettrici la società spagnola sbarca a Milano. Prezzi e area di servizio
di Marco Berti Quattrini

Arriva a Milano il sesto player di scooter sharing, Acciona. Con i 300 Silence già attivi, nel capoluogo lombardo si sfiorano le 3.000 (2.911) unità a noleggio. Acciona è una società spagnola attiva nel campo delle energie rinnovabili, acque e grandi infrastrutture.
Da qualche anno è stata creata anche una divisione mobilità, che in Spagna opera già in 5 città spagnole e a Lisbona, in Portogallo. Per il debutto oltre i Pirenei, Acciona ha scelto Milano, città particolarmente in sintonia con lo scooter sharing. 

Il servizio ha molte caratteristiche in comune con quelli che già conosciamo. Sarà free floating, la tariffazione sarà al minuto, e sarà possibile avviare e terminare il noleggio con un'App solo all'interno dell'area di servizio. I confini coincidono grossomodo con la cerchia delimitata dalle linee 90/91. Per iscriversi basta scaricare l'App, inserire in propri dati e attendere l'attivazione. Gratis i primi 20 minuti.

Gli scooter a noleggio sono i Silence, prodotti a Barcellona: sono azionati da batterie ricaricabili e motore elettrico con una potenza equivalente a un motore da 125 cc. Due le modalità di guida: una Standard ("S"), con velocità fino a 50 km/h per l'uso in città, e una Custom ("C"), che può raggiungere gli 80 km/h. È possibile cambiare la modalità di guida nel corso del tragitto. Per usare il servizio basta avere una patente B oppure A.
 

Il costo del servizio varia da 0,29 a 0,34 euro al minuto a seconda della modalità di guida scelta (S o C), ma a Milano saranno disponibili anche pacchetti di guida da 50, 150, 300 e 500 minuti, con prezzi agevolati rispetto al prezzo standard al minuto.
Il servizio consente agli utenti di adottare anche la modalità Sosta, che permette di parcheggiare gli scooter mantenendo comunque attivo il noleggio. Sarà sufficiente selezionare il bottone “Sosta” sulla App per stoppare il noleggio, fino ad un massimo di 6 ore, al prezzo di 0,06 euro al minuto. 

“La sensibilità ambientale è aumentata esponenzialmente: migliora la qualità del parco veicoli circolante a Milano e, anche grazie all'uso condiviso dei mezzi, permette a sempre più cittadini di far ricorso agli scooter elettrici: ai 2.611 veicoli in sharing già presenti in città si aggiungono ora quelli di Acciona, un esempio di ottima collaborazione tra l'amministrazione e l'impresa che ha partecipato al nostro bando, e che fornisce ai cittadini un servizio efficiente per circolare in città, ma anche compatibile con la necessità di migliorare la qualità dell'aria" - sostiene Marco Granelli, Assessore a mobilità e lavori pubblici del Comune di Milano”.

"Siamo molto contenti di inaugurare il nostro servizio a Milano, e ringraziamo il Comune per l’accoglienza che ci ha riservato. Con Acciona intendiamo offrire ai milanesi, ma anche ai tanti turisti e ai business travellers in visita, una soluzione perfetta per muoversi liberamente in città, all’insegna della sostenibilità ambientale.” - dichiara Riccardo Valle, Responsabile per l’Italia del Servizio di Mobilità di Acciona, che aggiunge: “Abbiamo avviato il servizio a Milano con 300 moto, ma siamo già pronti ad aumentare il numero dei mezzi della flotta nei prossimi mesi.”

Vedi anche
Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta