salone di milano

EICMA 2017: Honda CB1000R. Foto, video e dati

La nuda si rinnova completamente. Arriva uno stile minimal e un motore più potente, da 145 cavalli. Elettronica al top e cambio assistito sulla versione +

La Honda vuole tornare protagonista nel segmento nude e presenta la nuova CB1000R, che prende il posto della versione lanciata nel 2008. Ha uno stile minimal ed elegante, ma un motore moderno e potente. Il quattro cilindri guadagna 20 CV e 5 Nm, arrivando ora a 145 CV e 104 Nm di coppia massima. Il comando del gas Throttle by Wire è associato ad una nuova gestione elettronica motore con 4 Riding Mode. Il telaio è nuovo e ospita sospensioni Showa, mentre l’impianto frenante sfrutta pinze ad attacco radiale. La versione standard è affiancata dalla versione “plus” denominata CB1000R+, con Quickshifter di serie e dettagli specifici. 

Motore sportivo, look classicamente moderno

Il motore a quattro cilindri è stato ottimizzato per offrire il 16% in più di potenza massima (145 CV) a poco più di 10.000 giri/min. I rapporti del cambio sono più corti del 4%, per garantire un'accelerazione più rapida della Fireblade nelle prime tre marce. La frizione è assistita e con antisaltellamento. Il comando del gas è del tipo Throttle By Wire (TBW) e la gestione motore prevede 3 Riding Mode con livelli preimpostati di erogazione potenza (P, Power), freno motore (EB, Engine Brake) e controllo di trazione “T” (HSTC, Honda Selectable Torque Control). Un quarto Riding Mode permette di personalizzare ogni parametro.

La CB1000R 2018 è più leggera di 12 kg rispetto al modello 2008 (rapporto potenza/peso migliorato del 20%), grazie anche al nuovo telaio monotrave superiore in acciaio scatolato, associato a sospensioni di ultima generazione: forcella Showa SFF-BP (Separate Function Front Fork - Big Piston) e monoammortizzatore Showa. Il nuovo impianto frenante impiega dischi flottanti e pinze ad attacco radiale, mentre al posteriore debutta una gomma extra-large da 190 mm di larghezza. 

Lo sbalzo del faro anteriore tondo è arretrato di 90 mm e il gruppo portatarga è fissato al monobraccio (una prima assoluta per Honda), per lasciare in evidenza il codino corto in alluminio che incorpora la luce a LED e gli appigli per il passeggero
Lo sbalzo del faro anteriore tondo è arretrato di 90 mm e il gruppo portatarga è fissato al monobraccio (una prima assoluta per Honda), per lasciare in evidenza il codino corto in alluminio che incorpora la luce a LED e gli appigli per il passeggero

Lo stile

Lo stile della CB1000R 2018 si allontana dalle tradizionali moto naked e combina il minimalismo retró con le elevate prestazioni del motore quattro cilindri. Lo sbalzo del faro anteriore tondo è arretrato di 90 mm e il gruppo portatarga è fissato al monobraccio (una prima assoluta per Honda), per lasciare in evidenza il codino corto in alluminio che incorpora la luce a LED e gli appigli per il passeggero. 
Sono poche le parti in plastica (solo sei, tra cui il parafango anteriore), mentre abbondano quelle in metallo: i convogliatori del radiatore e i fianchetti in alluminio brunito, le lavorazioni a macchina su carter motore, testata e mozzo posteriore, e il serbatoio carburante senza saldature a vista.  Tutte le luci sono a LED e il sottile faro anteriore tondo, con profilo verniciato in una tonalità metallizzata, si caratterizza per un anello di luce a ferro di cavallo, nonché per il caratteristico fascio luminosa a due barre. Anche la luce posteriore è una barra luminosa semicircolare, con funzione anche di luce stop. Il quadro strumenti, con bordo del contagiri verniciato nella stessa tonalità metallizzata del profilo del faro, è vicinissimo ai risers della piastra superiore di sterzo. 

La CB1000R 2018 è dotata di un nuovo telaio monotrave superiore in acciaio scatolato. Sfrutta leggere piastre laterali in alluminio per serrare il perno del monobraccio in lega leggera, lungo 574,2 mm (-14,7 mm rispetto al precedente modello).  L'inclinazione cannotto di sterzo è pari a 25° per un’avancorsa di 100 mm. L'interasse misura 1.455 mm (+10mm) e il peso con il pieno di benzina è di 212 kg, 12 kg in meno rispetto al modello precedente. La sella dista 830mm dal suolo. 

La versione speciale CB1000R+ monta di serie il Quickshifter e le manopole riscaldabili, oltre ad una serie di raffinate componenti con finiture metalliche, come il guscio monoposto e il parabrezza aerodinamico, il parafango anteriore, il piccolo parafango posteriore a filo ruota e la griglia copri-radiatore. 

Le colorazioni disponibile per l’Italia sono: Graphite Black (la versione CB1000R+ solo in questo colore), Candy Chromosphere Red e Mat Bullet Silver Metallic.                                                  

Motore 

4 cilindri in linea, bialbero a 4 valvole per cilindro 
Cilindrata 998 cc 
Alesaggio x corsa 75 x 56,5 mm 
Rapporto di compressione 11,6 : 1 
Potenza massima 145 CV (107 kW) @ 10.500 giri/min 
Coppia massima 104 Nm @ 8.250 giri/min 
Alimentazione Iniezione elettronica Honda PGM-FI 
Capacità serbatoio 16,2 litri 
Consumi 17,2 km/l (ciclo medio WMTC) 
Avviamento Elettrico 
Capacità batteria 12V/8.6AH 
Frizione 
Multidisco in bagno d’olio, assistita e con antisaltellamento 
Cambio A 6 rapporti 
Trasmissione finale A catena 

Telaio 

Monotrave superiore in acciaio scatolato con piastre laterali in alluminio 
Dimensioni (LxLxA) 2.120 x 789 mm x 1.095 mm 
Interasse 1.455 mm 
Inclinazione cannotto di sterzo 25° 
Avancorsa 100 mm 
Altezza sella 830 mm 
Altezza da terra 135 mm 
Peso in o.d.m. con il pieno 212 kg 
Informazioni stampa CB1000R 2018                                                      
Sospensione anteriore Forcella Showa SFF-BP USD regolabile 
Sospensione posteriore Ammortizzatore Showa regolabile 
Cerchi In alluminio pressofuso a razze sdoppiate 
Pneumatico anteriore 120/70 ZR17 
Pneumatico posteriore 190/55 ZR17 
Tipo ABS A due canali 
Freno anteriore 
Dischi flottanti da 310 mm con pinze ad attacco radiale a 4 pistoncini 
Freno posteriore Disco da 256 mm con pinza 2 pistoncini 
Strumentazione Digitale Full-LCD 
Luci Full-LED 

  • 1/31
  • 2/31
  • 3/31
  • 4/31
  • 5/31
  • 6/31
  • 7/31
  • 8/31
  • 9/31
  • 10/31
  • 11/31
  • 12/31
  • 13/31
  • 14/31
  • 15/31
  • 16/31
  • 17/31
  • 18/31
  • 19/31
  • 20/31
  • 21/31
  • 22/31
  • 23/31
  • 24/31
  • 25/31
  • 26/31
  • 27/31
  • 28/31
  • 29/31
  • 30/31
  • 31/31
Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta