• 1/10
  • 2/10
  • 3/10
  • 4/10
  • 5/10
  • 6/10
  • 7/10
  • 8/10
  • 9/10
  • 10/10

Leica M10 Zagato, un'edizione limitata all'insegna dello stile

Soli 250 esemplari per questa fotocamera compatta disegnata dal designer italiano
di Umberto Mongiardini

Leica ha svelato le prime immagini ufficiali della sua ultima creazione, l'edizione M10 Zagato, fotocamera che si aggiunge alla lunga lista delle edizioni limitate. Costruita ovviamente sulla base della M10, questa versione Zagato prende il proprio nome dal celeberrimo dottor Andrea Zagato e dal suo studio di design, rinomato in tutto il mondo per le carrozzerie delle supercar.

L'edizione di Zagato si discosta un po' dalle tradizionali Leica che siamo abituati a vedere, non essendoci l'iconico bollino rosso che normalmente si trova sulla parte anteriore del corpo, qui realizzato invece in un colore argento metallizzato: l'emblema rosso viene però riposizionato sul pulsante dello scatto, così da non abbandonare completamente questa particolarità del marchio di Wetzlar. L'impugnaura antiscivolo è ora integrata nella scocca della macchina fotografica grazie ad un pattern zigrinato, e non più in pelle come sulle standard M10; mentre sono sottili le differenze nel corpo macchina: il pulsante anteriore e la leva, infatti, sono stati rimossi, la parte superiore ha guadagnato una specie di scalino e le linguette per la tracolla sono state ridisegnate. Infine, l'edizione limitata a 250 esemplari includerà un obiettivo Summilux ASPH 35 mm, anch'esso progettato da Zagato e da lui marchiato.

Il prezzo dela Leica M10 Edition Zagato è fissato in 21,600 dollari.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta