• 1/6
  • 2/6
  • 3/6
  • 4/6
  • 5/6
  • 6/6
GP delle Fiandre

MX 2020. Guadagnini 2° nel GP delle Fiandre EMX250

Al termine di una gara sofferta il veneto finisce sul podio EMX250 ma la vittoria va al leader Benistant; giornata difficile anche per Bonacorsi che termina 6° nell’europeo 125
di Massimo Zanzani

Dopo tre doppiette consecutive per Mattia Guadagnini è arrivato il momento di doversi inchinare al capoclassifica della 250 che sulla ingrata sabbia di Lommel ha firmato la sua doppia vittoria stagionale. Il pilota della Husqvarna Maddii Racing aveva aperto la nona tappa stagionale con un buon secondo posto ottenuto con una decisa serie di sorpassi, ma a pesare sulla sua successiva prestazione è stata prima una caduta nelle prime fasi della gara ma soprattutto l’appannamento degli occhiali che ha fortemente limitato il suo passo finché non se ne è sbarazzato.

 

 

A quel punto però è andato ancora peggio, considerate le valanghe di sabbia sparate dalle ruote degli avversari, ma ha fatto ugualmente un miracolo ricorrendo a tutta la sua forza di volontà per mantenere la seconda piazza conquistata a metà gara. Una prestazione che ha del miracoloso, ma che non è bastata per rallentare l’avanzata del francese della Yamaha Thibault Benistant il quale grazie alle due indiscusse vittorie di manche ha portato a 24 punti il suo vantaggio in classifica con ancora solo due manche da disputare.

 

La terza piazza è andata al coriaceo norvegese del team Yamaha SM Action Hakon Fredriksen, il prossimo anno in partenza per il team Kawasaki Bud Racing, protagonista di una fantastica rimonta in Gara 2 dall’ultima alla 4ª posizione, il quale ha preceduto l’olandese Kay De Wolf e l’estone Jorgen Talviku, mentre Gianluca Facchetti nonostante il 4° tempo nelle crono non è riuscito a concretizzare nessun punto.

 

Vedi anche

Tappa ad handicap anche per il mattatore della EMX125 Andrea Bonacorsi, sul quale ha pesato il 14° tempo della mattinata che non gli ha concesso una posizione favorevole al cancello trovandosi così in entrambe le frazioni in mezzo al gruppo. Nella prima manche poi da metà plotone ha rimediato sino a 7°, nella successiva si è fatto largo nelle prime battute conquistando la 3ª piazza chiudendo così la manche 4° e la giornata 6° assoluto.

 

Il podio ha visto lo spagnolo della GASGAS Guillem Farres precedere il connazionale compagno di scuderia David Braceras che insegue il lombardo della Fantic Motor con uno svantaggio di 44 punti e lo svedese Max Palsson. In difficoltà anche gli altri azzurri in gara: Andrea Roncoli è terminato 9°, Pietro Razzini 14° e Valerio Lata solo 25°.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta