• 1/2
  • 2/2
Anticipazioni

Aprilia RSV4 Factory 2021: foto rubate in rete

Spuntano le prime immagini di un esemplare impegnato nei collaudi. Affinamento, non rivoluzione, e un'estetica più affilata
di Moto.it

L'Euro-5 incombe, e tutte le moto si rinnovano in maniera più o meno evidente per rispettare le normative anti-inquinamento. E la cosa avrà conseguenze anche sulla RSV4 Factory, a quanto pare dalle foto che sono trapelate in rete in uno dei gruppi di appassionati Aprilia che ritraggono la supersportiva di Noale rivista nell'estetica secondo le tendenze inaugurate dalla sorellina RS 660.

Vedi anche

Le due foto non consentono di capire troppo delle variazioni avvenute sul modello 2021; tanto per cominciare, però, siamo indiscutibilmente al cospetto di una RSV4 Factory, come si evince dal piedino forcella Ohlins. Esteticamente, la carenatura appare nettamente più affilata e moderna nonché dotata di gruppi ottici verosimilmente a LED, ma soprattutto con le appendici aerodinamiche integrate all'interno della doppia carenatura come avviene sulla RS 660.

Va però detto come la soluzione della RS abbia altre funzionalità rispetto a quelle di generare deportanza, a differenza di quella adottata fino a oggi sulla RSV4, dunque la scelta potrebbe semplicemente essere quella di... non dare troppo nell'occhio mimetizzandosi con la RS. Insomma: l'andamento esterno dei fianche della carenatura potrebbe essere come non essere quello che vediamo.

Il listino dell'Aprilia RSV4 Factory

Le offerte di Aprilia RSV4 nuove

Le offerte di Aprilia RSV4 usate

Se telaio e motore restano visivamente identici a quelli del modello 2020 (di cui trovate qui la prova) - tutto da capire se le prestazioni resteranno invariate o cambino con le nuove normative, e se la motorizzazione 1.100, con alesaggio da 81, si estenderà anche alla RSV4-R - cambia invece radicalmente il forcellone, che perde la capriata superiore in favore di un (camuffato?) rinforzo inferiore, soluzione che potrebbe indicare anche un diverso schema per i leveraggi della sospensione posteriore. Attendiamo (con ansia) aggiornamenti, che stante l'entrata in vigore della normativa non dovrebbero tardare.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta