• 1/5
  • 2/5
  • 3/5
  • 4/5
  • 5/5
Special

BMW R1200R: una special firmata Unique Custom Cycles

Linee pulite e scevra di ogni fronzolo: forse una delle special più riuscite
di Umberto Mongiardini

Dopo anni di moda cafe racer, possiamo dire con abbastanza certezza che le moto a marchio BMW siano tra quelle più utilizzate come base per la costruzione di special. Ne abbiamo viste di tutti i colori e di tutte le forme ma la R1200R realizzata in Svezia dai preparatori di Unique Custom Cycles è qualcosa di molto gradevole all’occhio.

Il concetto da loro adottato ci sembra abbastanza semplice: togliere tutti i fronzoli e orpelli e lasciare l’essenziale che, alla fine dei conti, è ciò che appaga di più sia dal punto di vista dell’estetica, sia da quello della guidabilità.

La BMW R1200R utilizzata è un modello del 2015 a cui è stato sostituito il telaietto posteriore, ora più leggero e piccolo, che ospita una sella monoposto. Al posto dell’ammortizzatore posteriore di serie ora trova posto un raffinatissimo Ohlins TTX GP.

A completare il look ci pensano poi i nuovi coperchi delle teste, impreziositi con della fibra di carbonio, i dettagli arancioni dei cerchi e del telaio e il colore grigio della carrozzeria, che ricorda un po’ il Grigio Nardò dell’Audi RS6.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta