• 1/3
  • 2/3
  • 3/3
Novità 2021

Kawasaki W800 2021. Nuovo colore per un anniversario

La prima Kawasaki W1 650 è sbarcata nel mercato USA nel 1971: un'occasione da festeggiare con una nuova colorazione blu della W800 m.y. 2021

Nel 1972 Kawasaki assestò un colpo storico lanciando la quattro cilindri Z1 900. Ma un anno prima, nel 1971, arrivava negli USA la prima Kawasaki con motore a quattro tempi di grossa cilindrata: la W1. Era una 650 a due cilindri ispirata alla scuola inglese (mentre nel 1969 era stata lanciata la H1 Mach III, la veloce tre cilindri 500 a due tempi) che come noto è stata riproposta nel 1999 come primo esempio di moto modern classic.

A cinquant'anni dallo sbarco internazionale, la W (nel frattempo diventata 800) Kawasaki si rinnova nell'edizione 2021 confermando le sue caratteristiche tecnico estetiche, e introducendo la nuova colorazione Metallic Ocean Blue.

Il motore di 773 cc ha uno splendido look classico, il raffreddamento ad aria e la chicca della distribuzione comandata da alberello e coppie coniche; eroga 48 cavalli a 6.500 giri e una coppia di 6 kgm a 4.800 giri.

La moto, che pesa 221 kg con il pieno, è in realtà facile da guidare, con un motore dolcissimo e può essere ampiamente personalizzabile nell'estetica.

Il prezzo del modello 2021 non è stato ancora comunicato, ricordiamo che la versione attuale è in vendita a 10.400 euro.

Kawasaki W 800 (2020)

Informazioni generali
  • Marca
    Kawasaki
  • Modello
    W
  • Allestimento
    W 800 (2020)
Vai alla scheda tecnica
Recensioni
  • mamantelli
    10 ore fa
    Kavasaki W800
    É una moto molto piacevole da guidare e che predilige le strade statali e non l'autostrada. É adatta a chi, anche alla prima esperienza, ama guidare e, contemporaneamente, ammirare il paesaggio. É, quindi, docile e facilmente gestibile nell'erogazione di velocità e potenza. Semplice ed affidabile la meccanica, essenziali le dptazioni elettriche/elettroniche. Punti deboli sono il peso, l'elevato calore che sviluppanosia il motore che i terminali di scarico.
    Leggi di più
  • bigpenna
    17 febbraio 2021
    Kawasaki W 650
    L'ho vista ed è stato amore, nessuna moto post 2000 è fedele al modello anni '60 '70 quanto lei, il motore è un piacere da vedere, niente intorno, proprio come le moto a cui si ispira. La posizione in sella è ottimale per guidatore e passeggero e la confidenza è immediata, per andare tranquilli è perfetta. Se si aumenta il ritmo viene fuori una forcella troppo morbida, difetto facilmente corregibile con delle molle a passo variabile. Il maggior pregio dei freni è la gradualità, difficile trovarsi in situazione da panic stop, il disco anteriore fa bene il suo lavoro, il tamburo è meno incisivo, ma più che sufficiente e tremendamente consono allo spirito della moto. Sul misto si danza in scioltezza tenendo medie che non ci si aspetterebbe da una retrò da 35 KW. Ottimi i consumi, ci si avvicina ai 20 km/litro in città e i 30 in extraurbano. Eccezionale l'affidabilità, nei quasi 60.000 km percorsi non c'è stato altro che l'ordinaria manutenzione e un mio amico è a 160.000 e non ha neanche sostituito la frizione.
    Leggi di più
  • XXXX37
    14 febbraio 2021
    W800
    Moto perfetta per tragitti urbani e viaggi a medio raggio. Economica nelal gestione. Motore fludo senza picchi di coppia. Consumi modesti.
    Leggi di più
Moto nuove
Moto usate
Leggi anche
Altre info Kawasaki W 800 (2020)
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta