Attualità

L'FBI indaga Ducati North America

Un raid dell'agenzia federale statunitense lo scorso dicembre. Poche dichiarazioni ufficiali, si parla di reati finanziari
di Moto.it
L'FBI indaga Ducati North America

Lo scorso 17 dicembre l'FBI ha fatto irruzione negli uffici di Ducati North America a Mountain View, in California. Le diverse fonti che hanno dato la notizia non confermano il numero di agenti, ma concordano sul fatto che fossero armati e - naturalmente - dotati di regolare mandato di perquisizione. Al momento, i meglio informati sembrano i colleghi di Asphalt & Rubber, che parlano di un'azione limitata a pochi agenti.

Dal momento che l'indagine è in pieno svolgimento, pochissimi sono i dettagli relativi alla vicenda: sia la portavoce dell'FBI che Phil Read jr, direttore marketing della filiale statunitense Ducati, hanno sostanzialmente risposto con un no comment. Stando alla testata americana, però, sembrerebbe che le perquisizioni siano state svolte anche presso le residenze personali di alcuni impiegati di alto profilo di Ducati North America, e che l'inchiesta sia legata a irregolarità finanziarie.

"È prassi di Ducati North America collaborare pienamente con le richieste delle agenzie governative" ha commentato appunto Phil Read jr. "Nell'ambito di tale collaborazione, Ducati North America non commenta tali richieste."

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta