video comparativa

Benelli TRK 502X vs SWM Superdual X: sfida tra medie

Abbiamo messo a confronto diretto due crossover italiane di media cilindrata. La SWM strizza l'occhio al fuoristrada vero, mentre la Benelli sembra fatta apposta per viaggiare. Vi raccontiamo come sono fatte e quali sono i punti forti, ma anche quelli deboli
di Andrea Perfetti

Vi presentiamo oggi un confronto anomalo, perché Benelli TRK 502X e SWM Superdual X sono molto diverse tra loro. Bicilindrica, col 19" anteriore e una vocazione stradale la pesarese, monocilindrica dal peso piuma e col 21 davanti la varesina. Però sono numerosi i punti di contatto: entrambe appartengono alla sempre più apprezzata categoria delle enduro stradali di media cilindrata e tutte e due sono Case italiane di proprietà cinese (SWM ha le linee di produzione a Cassinetta di Biandronno, mentre Benelli è costruita in Cina). 
La Benelli TRK 502X merita poi un discorso a parte, perché nel 2018 è stata un autentico fenomeno di mercato, piazzandosi costantemente nella top five delle moto più vendute in Italia (a ridosso delle "solite" GS, Africa Twin e Tracer). D'altra parte si presenta bene e ha un prezzo di soli 5.990 euro, ma vale quel che costa? Cercheremo di darvi una risposta più avanti.

La SWM Superdual X nasce invece dalle ceneri delle gloriose Husqvarna dell'era pre-KTM, si è rifatta il look con parabrezza, paramotore e sellona per diventare una divoratrice di chilometri. Ha un prezzo d'attacco anche lei (per quanto non incredibile come la Benelli, siamo a 7.490 euro), più cavalli e meno peso. Ma in viaggio sarà un agnellino? 

Insomma l'avrete capito anche voi, sono diverse, ma alla fine un confronto ci sta perché l'uso potrebbe essere molto simile. Come sempre senza vincitori né vinti, sarete voi a dare il vostro peso al comportamento in città o nel misto o in fuoristrada. Sì, perché quella X sui serbatoi ci ha spinti a vedere di cosa sono capaci anche nel fango. E forse abbiamo esagerato, ma ci fermiamo qui per non spoilerare il finale del video!

Qui trovate la descrizione della Benelli TRK 502X e SWM Superdual X, di seguito vi raccontiamo come sono fatte e come vanno.

Le medie italiane sono comode anche in città. Qui svetta la leggerezza della SWM
Le medie italiane sono comode anche in città. Qui svetta la leggerezza della SWM

Come sono fatte

La Benelli TRK 502X tiene quanto di buono abbiamo apprezzato sulla TRK 502, ma si dota di un equipaggiamento tecnico che la rende adatta anche a un uso più avventuroso e fuoristradistico. Cambia non poco la ciclistica, con la ruota a raggi da 19 pollici anteriore brandita da una forcella - sempre con steli da 50 mm - con escursione maggiorata, così come quella del mono, che guadagna le regolazioni idrauliche della compressione e dell’estensione oltre a quella del precario prevista sulla versione prettamente stradale. Inoltre lo scarico viene spostato in una posizione più alta e protetta in caso di guida su percorsi accidentati, Monta gomme Metzeler Tourance  da 110/80-19 e 150/70-17.  Il bicilindrico parallelo conferma 47,6 cv a 8.500 (i 35 kW necessari per la patente A2), così come 46 Nm a 6.000 giri di coppia massima. Il serbatoio ospita 20 litri, mentre il peso in ordine di marcia sfiora i 235 kg.

La SWM Superdual X nel telaio e nel motore si richiama evidentemente alle Husqvarna TE 610 di qualche anno fa. Il primo è infatti un robusto monotrave in acciaio con telaietto posteriore in alluminio. Di questo materiale è anche il forcellone. Il motore è un monocilindrico di 600 cc, doppio albero con 4 valvole, con alimentazione a iniezione elettronica della Mikuni, catalizzato ed Euro 4.
Ha 54,5 cv a 7.500 giri, ma esiste anche la versione depotenziata per le patenti A2. Dispone di 6 marce e ha la frizione a comando idraulico. Il serbatoio è in acciaio e contiene 18 litri. 
Le sospensioni sono regolabili. Davanti troviamo una forcella Fast Ace (marchio asiatico poco conosciuto in Italia) da 45 mm con 210 mm di escursione. Dietro c'è un mono Sachs con ben 270 mm di escursione. L'impianto frenante è dotato di ABS disinseribile e impiega pinze Brembo che attaccano dischi Braking da 300 mm all'anteriore e 220 al posteriore. I cerchi sono a raggi con camera d'aria e ospitano gomme Pirelli MT60. Il peso a secco è di 169 kg.

In fuoristrada il vantaggio della SWM è evidente. Ma, se non avete fretta, anche la Benelli si muove discretamente (però in piedi la guida è disturbata dalla forma del serbatoio)
In fuoristrada il vantaggio della SWM è evidente. Ma, se non avete fretta, anche la Benelli si muove discretamente (però in piedi la guida è disturbata dalla forma del serbatoio)

CONFORT
Benelli TRK 502X: voto 9
La TRK, se pensiamo al suo prezzo, ha di che stupirci. Protegge dall'aria, non scalda, vibra un po' (ma solo agli alti) e ha una sella comodissima per pilota e passeggero. Ecco, il secondo fatica un po' a salire, perché la sua porzione è davvero alta e il manubrio ha le estremità un po' troppo all'indietro. Ma nel complesso si viaggia alla grande. Le leve al manubrio sono piuttosto distanti.
SWM Superdual X: voto 7/8
Se pensiamo alla sua origine enduristica, dobbiamo riconoscere che in SWM hanno centrato un bel compromesso. La moto ha una bella ergonomia, non vibra troppo e non scalda. La protezione dall'aria è discreta e solo il passeggero soffre un po', perché la sella è piuttosto stretta. 
 

STRUMENTAZIONE E BLOCCHETTI
Benelli TRK 502X: voto 8
Gli strumenti sono ben leggibili e con una grafica moderna e gradevole. Blocchetti semplici e ben fatti, comodo il tasto anche qui per togliere l'ABS.
SWM Superdual X: voto 7
Lo strumento è piuttosto piccolo, ma ben leggibile. Poche le informazioni fornite. I blocchetti sono standard, quindi semplici da azionare. Comodo il tasto per disinserire l'ABS.


FINITURE
Benelli TRK 502X: voto 7
A questo prezzo non ci si può proprio lamentare. Le finiture sono discrete e i comandi non sono belli come quelli SWM. Anche gli accoppiamenti delle plastiche denotano qualche imprecisione. Ma complessivamente la moto si presenta solida e molto robusta.
SWM Superdual X: voto 8
La costruzione è buona. C'è tanto alluminio nei comandi (e anche nel telaietto posteriore, di questo leggero materiale). Il tubo di protezione è esteso e la qualità soddisfa in relazione al prezzo.


PREZZO E DOTAZIONE
Benelli TRK 502X: voto 10
Merita il massimo dei voti, un bel 10 che forse mai avevamo dato. Impossibile batterla a questa voce.
SWM Superdual X: voto 8
7.490 euro, un prezzo interessante che presenta un progetto affidabile e una dotazione integrabile con le borse (900 euro per borse e supporti).


COME VANNO IN CITTA'
Benelli TRK 502X: voto 7
La Benelli ha un motore fluidissimo e con tanta spinta in basso. Le sospensioni copiano bene e il motore non scalda. Si avverte però il peso nella marcia a bassa andatura.
SWM Superdual X: voto 8
Qui arriva il bello della moto monocilindrica, agile, leggera e ben bilanciata. Il motore a freddo tende a spegnersi e la frizione non stacca benissimo, però nel traffico ci si muove davvero bene.


COME VANNO IN AUTOSTRADA
Benelli TRK 502X: voto 9
Protegge dall'aria e la sella è molto comoda. Si avverte qualche vibrazione agli alti regimi. 
SWM Superdual X: voto 6
La protezione dall'aria è buona, però lo spazio in sella non è abbondante. Nei viaggi più lunghi si avverte la fatica.


COME VANNO NEL MISTO
Benelli TRK 502X: voto 7
Ci è piaciuto molto il motore, che ha un bel carattere sportivo e un'erogazione priva di incertezze. Freni e sospensioni svolgono bene il loro compito. Nello stretto si avverte il peso elevato della moto, che la rallenta nei cambi di direzione. I consumi sono ottimi, con medie di 25 km/l.
SWM Superdual X: voto 8
La Superdual è maneggevolissima e ben frenata. Il peso l'aiuta molto tra le curve, dove richiede poco impegno fisico. Il motore dà tutto ai medi e le sospensioni denotano un discreto beccheggio, accettabile però vista la destinazione d'uso della moto varesina. Consumi pari a 20 km/l.


COME VANNO IN FUORISTRADA
Benelli TRK 502X: voto 6
In fuoristrada ci va, ma con dei limiti. Il primo arriva dal peso, il secondo dalla posizione di guida in piedi, ostacolata dalla forma del serbatoio e dal manubrio (che va ruotato in avanti per migliorare il controllo della moto).
SWM Superdual X: voto 8 1/2
La gestione di gas e frizione è molto precisa e agevola la guida in fuoristrada. Sono valide anche le sospensioni a lunga escursione. Il motore è sempre ben trattabile.

La Benelli è più ospitale. La SWM non se la cava male, anche se lo spazio sulla sella è solo discreto
La Benelli è più ospitale. La SWM non se la cava male, anche se lo spazio sulla sella è solo discreto
Pregi e difetti
  • Benelli TRK 502X: rapporto qualità/prezzo unico, carattere del motore, confort
  • SWM Superdual X: maneggevolezza, guida in offroad, potenza del motore
  • Benelli TRK 502X: peso elevato, guida in piedi scomoda
  • SWM Superdual X: confort passeggero, stacco della frizione a freddo

Maggiori info

Tester: 
Andrea Perfetti (185 cm, 86 kg; abbigliamento Rev'it! Sand 3, casco Caberg TourMax, stivali Rev'it!)
Maurizio Gissi (182 cm, 78 kg; abbigliamento Clover Savana 2WP, casco Caberg TourMax).
Luogo: Milano, Crema
Meteo: coperto, 7°
Testo di Andrea Perfetti
Foto e video di Massimo Di Trapani

  • 1/10
  • 2/10
  • 3/10
  • 4/10
  • 5/10
  • 6/10
  • 7/10
  • 8/10
  • 9/10
  • 10/10

Benelli TRK 502 X (2018 - 20)

Informazioni generali
  • Marca
    Benelli
  • Modello
    TRK 502
  • Allestimento
    TRK 502 X (2018 - 20)
Vai alla scheda tecnica

Swm Superdual 600 T (2018 - 20)

Informazioni generali
  • Marca
    Swm
  • Modello
    Superdual 600
  • Allestimento
    Superdual 600 T (2018 - 20)
Vai alla scheda tecnica
Recensioni
  • lionel87
    31 marzo 2021
    Benelli TRK 502 X
    Moto bella da guidare e ottima per i neofiti. Buon rapporto qualità/prezzo.
    Leggi di più
  • aureliano.ciervo
    7 marzo 2021
    Benelli TRK 502 X
    Moto dell'estetica accattivante e dalle buone qualità dinamiche. La qualità generale é buona e la guida è facile e sempre prevedibile. Comodissima, in due si viaggia alla grande. Il peso si fa sentire e i cavalli non sono molti ma dopo un iniziale adattamento risulta agile e anche divertente nelle curve. Il cambio corona è consigliato se si viaggia spesso in superstrade e autostrade. Imbattibile, ad oggi, il rapporto qualità/prezzo.
    Leggi di più
  • Hansia
    27 maggio 2020
    Benelli TRK 502 X
    Alto 1,88 x 115kg.... moto perfetta per passeggiate e per nn sentirsi orsi sul triciclo
    Leggi di più
  • dado.ventu_94
    21 giugno 2020
    superdual 600
    ottima moto vera on-off motore briosoe instancabile, se pur non assetato molto comoda sulle lunghe distanze e divertente anche per i giretti domanicali
    Leggi di più
  • Massimiliano.Sant
    3 febbraio 2018
    SWM Super Dual 600
    Moto davvero versatile e divertente, motore scattante e morbido di erogazione. Davvero un bel compromesso per tutti.
    Leggi di più
Moto nuove
Moto usate
Leggi anche
Altre info Benelli TRK 502 X (2018 - 20)
Altre info Swm Superdual 600 T (2018 - 20)
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta